Björk, St. Vincent, John Legend e tanti altri nella compilation per Planned Parenthood

fonte articolo e foto – rollingstone.it – redazione.

Un gigantesco gruppo di artisti pubblicherà una serie di singoli a supporto dell’organizzazione americana.

Un grandissimo numero di artisti, da Björk a Bon Iver passando per St. Vincent e i Foo Fighters, pubblicherà una serie di singoli nelle prossime settimane, prima digitalmente e poi in un box set in vinile. Oltre ai musicisti già citati parteciperanno all’iniziativa John Legend, Margaret Atwood, i National, Mary J. Blige, Feist, Jenny Slate, Janeane Garofalo, Laurie Anderson, Jon Brion, Margaret Cho e tanti altri. La musica supporta Planned Parenthood, l’organizzazione americana a favore della legislazione abortista e del diritto alle cure mediche di chi ha difficoltà economiche.

Potete consultare la lista completa dei musicisti coinvolti qui.

 L’idea della compilation è del 7-inches Collective, che ha presentato l’inizativa con questo comunicato: «Alcuni politici estremisti lavorano duramente per chiudere Planned Parenthood. Se dovessero riuscire nel loro intento, milioni di Americani perderanno l’accesso a dei servizi sanitari fondamentali, tra cui il trattamento di malattie sessualmente trasmissibili, la fornitura di contraccettivi e la somministrazione di test per il cancro che possono salvare la vita.

7-inches for Planned Parenthood è la risposta a questa minaccia. Questa serie di singoli è stata prodotta da un gruppo di artisti uniti nella convinzione che l’accesso alla sanità sia un bene comune e da proteggere fieramente. Il nome dell’iniziativa vuole richiamare la tradizione della musica di protesta. Il 100% degli incassi verranno devoluti a Planned Parenthood, speriamo che questo sia l’inizio di qualcosa di grande e che coinvolga tutti».

John Legend e St. Vincent, nel frattempo, hanno pubblicato un videoclip della loro cover di “Lovin’ You”, il classico di Minnie Riperton. Nel video è presente anche Zach Galifianakis, impegnato a dirigere e a dare alcuni “suggerimenti” ai due artisti.

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below: