“Teresa canta Pino”, l’atto di devozione a Pino Daniele di Teresa De Sio

fonte articolo e foto – sorrisi.com – musica – lorenzo di palma.

Tanti “classici” e un inedito per l’omaggio in chiave folk

Un suo personale “atto di devozione” a Pino Daniele. Così Teresa De Sio definisce la sua ultima produzione discografica, “Teresa canta Pino”, un disco di cover di storici brani di Pino Daniele – da “’O Scarrafone” a “Bella ‘mbriana”, da “Je so’ pazza (Je so’ pazzo)”, “Lazzari felici”, “Serenata a fronn’ e limone”, “Quanno chiove”, “Notte che se ne va”, “Fatte ‘na pizza”, “Chi tiene ‘o mare”, “Ninnananinnanoè”, “Tutta n’ata storia”, “Alleria”, “Viento” – riletti in chiave folk-rock, con le sue tipiche sonorità.

In più il disco contiene un brano inedito, “’O jammone” (“il capo”), scritto dalla stessa De Sio in ricordo dell’amico e collega scomparso, da sempre visto come il più grande artista napoletano. Al disco, hanno preso parte anche Niccolò Fabi, voce nel brano “Un angolo di cielo”, e il coro dei ragazzi dell’Istituto Melissa Bassi di Scampia, protagonista della finale e immancabile “Napule è”.

«Pino Daniele è un classico e, come diceva Calvino, i classici non finiscono mai di dirci qualcosa. Per me questo è un progetto devozionale. Pino sta sulle facce della gente, sulla facciata dei palazzi, per le strade. Non possiamo salutarlo che con la musica» dice Teresa De Sio che lo ricorda senza malinconia: «Cosa avrebbe detto di Teresa canta Pino? “Fai bbuono, vai va”. Quando io iniziavo, lui era già famoso. Ero una sua fan. Scrisse un pezzo per il mio primo disco solista. Ci siamo frequentati, poi persi di vista, poi riavvicinati nonostante le nostre strade musicali fossero ormai distanti: lui verso il blues, io verso il folk-rock. Nel 2014 insieme abbiamo fatto insieme 5 concerti. Avevamo anche altri progetti…. Cosa manca di lui oggi? Un disco nuovo».

Nel disco “Teresa canta Pino” hanno suonato: Sasà Flauto (chitarra acustica, elettrica, mandolino, banjo, ukulele), Francesco Santalucia (pianoforte, keyboards), Pasquale Angelini (drums), Vittorio Longobardi (basso, contrabbasso), H.E.R. (violino), Fiore Benigni (organetto), Gennaro Della Monica (violoncello), Luisiana Lorusso (violino), Rita Turrisi (viola), Sandro Deidda (sax tenore e sax contralto), Roberto Schiano (trombone), Giancarlo Ciminelli (tromba, flicorno). Dal prossimo marzo Teresa De Sio porterà in tour nei teatri il suo nuovo lavoro.

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below: