Umberto Tozzi e Anastacia, nuovo singolo “Ti amo”: Audio e Testo

fonte articolo e foto – newsly.it – musica – nico donvito.

La canzone vincitrice del Festivalbar del ’77 è stata incisa nuovamente dai due artisti

E’ “Ti amo” il pezzo che segna il ritorno discografico di Umberto Tozzi, ossia la più celebre canzone del cantautore piemontese che, proprio quest’anno, festeggia il quarantesimo anniversario dalla sua prima pubblicazione, che in questa nuova veste si avvale di un prestigioso duetto dal respiro internazionale con Anastacia, interprete statunitense dotata di una delle voci più belle al mondo.

Il brano, in rotazione radiofonica dal 17 marzo, anticipa l’uscita del nuovo disco del cantante, intitolato “40 anni che Ti amo”, prevista per il prossimo 31 marzo. Oltre a questa importante collaborazione, nell’album saranno presenti tutte le sue hit più importanti eseguite dal vivo, più due inediti: uno firmato dallo stesso artista e l’altro da Eros Ramazzotti, Francesco Bianconi, Giuseppe Rinaldi e Claudio Guidetti.

Umberto Tozzi sarà impegnato con la sua nuova tournée in giro per lo stivale, a partire dal prossimo 14 aprile con il primo concerto in programma al Teatro Dal Verme di Milano, per poi proseguire il 20 aprile dal Teatro Colosseo di Torino, il 21 aprile dal Teatro Ariston di Sanremo, il 5 maggio dal Teatro Duse di Bologna, il 12 maggio dall’Auditorio Conciliazione di Roma, il 13 maggio dal Nuovo Teatro Verdi di Montecatini (Pistoia), il 14 maggio dal Palazzo dei Congressi di Lugano, il 15 maggio dal Teatro Filarmonico di Verona, il 18 maggio dal Palabanco di Brescia, il 19 maggio dal Gran Teatro Geox di Padova ed, infine, il 24 maggio dal Teatro Comunale Verdi di Pordenone. Info e biglietti su ticketone.it.

TI AMO | TESTO

Ti amo, un soldo
ti amo, in aria
ti amo, se viene testa
vuol dire che basta
lasciamoci

Ti amo, wasn’t I good to you?
I did all that I could do
to make you want to be here with me
thought you loved me

Ma tremo davanti al tuo seno
ti odio e ti amo,
you pulled my world right from under me
look what you’ve done to me
how could you end it this way
after the love that we made?
God, how I wish you had stayed
can’t you see that I just want you back?

Ti amo I never had a clue
that I was losin’ you
apri la porta a un guerriero di carta igienica
e dammi il tuo vino leggero
che hai fatto quando non c’ero
e le lenzuola di lino
I was blind then, couldn’t face the end

Ti amo thought we’d go on and on
thought we had something strong
you pulled my world right from under me
look what you’ve done to me
fatti un po’ prendere in giro
prima di fare l’amore
vesti la rabbia di pace
can’t you see that I just want you back?

Ti amo God, how I love you so
ricordi chi sono?
ti amo, ti amo, ti amo, ti amo, ti amo
e dammi il tuo vino leggero (ti amo)
che hai fatto quando non c’ero
e le lenzuola di lino
dammi il sonno di un bambino
che già sogna (sogna) cavalli e si gira (gira)
e un po’ di lavoro
you pulled my world right from under me
I said, how could you end it this way
after the love that we made?
God, how I wish you could stay
can’t you see that i just want you back?

Ti amo, ti amo, ti amo, ti amo, ti amo
ti amo, ti amo, ti amo, ti amo, ti amo
ti amo, ti amo, ti amo, ti amo, ti amo
ti amo, ti amo, ti amo, ti amo, ti amo
ti amo, amo, amo
ti amo, ti amo, ti amo, ti amo

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below: