Paola Iezzi: «Il mio “piccolo” Natale»

fonte articolo e foto – rollingstone.it – redazione.

La cantautrice e dj è tornata con ‘A Merry Little Christmas’, un album di cover di grandi classici, dal 5 dicembre in tutti gli store digitali

«Sono 15 anni che voglio fare un disco di Natale ma non riesco a lavoraci nel momento in cui bisognerebbe, e cioè d’estate, perché ho bisogno di sentire addosso i primi freddi». Paola Iezzi (instagram.com/paolaiezzireal) fa un regalo a se stessa, ai suoi fan e a tutti coloro (ammettetelo, ci siete anche voi) che amano le canzoni natalizie con A Merry Little Christmas, un intero album di cover di grandi classici delle festività, disponibile dal 5 dicembre in tutti gli store digitali.

«Sapevo di essere praticamente fuori tempo massimo ma ad ottobre ho chiamato Michele Monestiroli, che è il co-produttore dell’album e produttore di tanti lavori di Paola&Chiara, un amico da tantissimi anni. E lui mi ha risposto: “È tardi, sei una disgraziata ma ti aiuto io”. A un certo punto abbiamo anche dubitato di potercela fare perché non riuscivamo vederci in studio a causa dei rispettivi impegni, ma alla fine eccolo qui!».

Il disco si muove tra il rock’n’roll e il blue grass anni 50 alla Elvis Presley «sono sempre stata una sua grandissima fan», il pop di George Michael «per me uno degli artisti della vita, la sua morte proprio a Natale mi ha colpito parecchio», e poi jazz, lo swing «e tutto quello che ricorda New York e Manhattan in questo periodo magico», senza dimenticare il country e la musica celtica.

Una canzone che avrebbe voluto incidere e che non c’è? Senza dubbio «Fairytale from New York, una delle mie preferite in assoluto, ma non avevo le idee chiarissime sul tipo di arrangiamento, anche perché è un duetto e avevo bisogno di studiarla meglio. Me la sono lasciata per l’anno prossimo, l’ obiettivo è quello di inserirla in una versione allargata dell’album nel 2018».

Già perché, ci spiega, quello del Natale è un progetto aperto: «Ho dovuto ottimizzare i tempi e credo nel digitale, ma avrei voluto fare anche un’edizione fisica, un cd e un vinile, purtroppo non ci sono riuscita. L’idea è di arricchire l’album ogni anno, aggiungendo 5 o 6 brani in più, magari un inedito addirittura, vedremo». Intanto Paola ci ha raccontato uno per uno i dieci classici natalizi che ha scelto per A Merry Little Christmas.

1. Let it Snow!

Rappresenta bene lo spirito del Natale: anche se magari la vita non va proprio come vorremmo, basta che ci sia un po’ di neve, un fuoco acceso, poche cose buone e tutto diventa magico.

Commenta

Leave a Comment

Rate this by clicking a star below:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.